La mia formazione polivalente

Ho una laurea in Logopedia e una laurea magistrale in Psicologia. Ho ottenuto la specializzazione in psicomotricità e sono una professionista accreditata del metodo Tomatis®.

Mi avvalgo di Forbrain®, un nuovo strumento tecnologico per migliorare linguaggio, pronuncia, apprendimento e memoria.

Lavoro prevalentemente con i bambini con difficoltà del linguaggio e del comportamento.

Grazie al mio percorso formativo e alla lunga esperienza professionale posso fare una valutazione completa al fine di individuare il trattamento e gli obiettivi più adatti per risolvere e gestire le difficoltà diagnosticate.

Parto dal presupposto che è necessario evitare ogni categorizzazione, poiché ogni individuo deve essere visto nella sua “interezza”, ed è una persona a sè: ad esempio, il  linguaggio povero, male articolato o addirittura assente di un bambino, può dipendere da tante condizioni, che si estendono dal semplice ritardo linguistico alla sfera delle problematiche cognitive.

I miei collaboratori fondamentali sono i genitori. Sono le persone che passano più tempo con i piccoli pazienti: essi sono i miei più importanti alleati e co-terapeuti.

L’obiettivo della presa in carica logopedica è quello di migliorare il linguaggio e spesso il comportamento inadeguato del bambino. I cambiamenti a questi livelli si ripercuotono su tutte le sfere della vita del ragazzo e della famiglia.

L’apprendimento, la socialità e la sicurezza in se stesso dipendono dal regolare sviluppo del linguaggio. La stessa carriera scolastica, in caso di sviluppo compromesso del linguaggio, può esserne danneggiata.

I miei interlocutori fondamentali sono genitori che hanno bambini che mostrano difficoltà linguistiche o non presentano una autonomia comunicativa adeguata. Il cervello dei bambini è ancora molto plastico e un intervento precoce può permettere di intervenire con successo nel recuperare il disagio infantile. C’è sempre una via di uscita e prima ci si mette in viaggio, più certo è il traguardo.

Quando un bambino, nonostante l’inserimento nella scuola dell’infanzia continua a comunicare a gesti con poche o nessuna parola è opportuno un inquadramento logopedico. Quando sono presenti difficoltà di eloquio (balbuzie) o disabilità scolastiche (DSA) è importante intervenire anche per sviluppare la fiducia in se stesso, di solito fortemente danneggiata in queste situazioni.

Nel corso della mia carriera professionale ho potuto verificare quanto siano importanti con i bambini l’accoglienza, l’empatia e l’amore. Questi favoriscono e spesso attivano l’apprendimento, la collaborazione, l’entusiasmo e aiutano così la rapida ripresa.

Il percorso logopedico poi consiste principalmente in attività ludiche. Il gioco opportunamente utilizzato stimola il recupero delle funzioni carenti. La gratificazione favorisce la messa in gioco del bambino. Partendo dal principio che ognuno fa con piacere solo le cose che sa fare, io parto da qui e costruisco e personalizzo ogni intervento per condurre il bambino verso il suo percorso di unicità.

Il bambino racchiude in sè tante emozioni, spesso contrastanti. Da qui la necessità di essere preso per mano, una mano amorevole, sicura ed esperta, che lo accompagni lungo la strada del recupero linguistico, comportamentale e relazionale facendogli acquisire la consapevolezza delle sue grandi capacità e la certezza che non ci sono sogni troppo grandi. Così il bambino si rasserena, supera la timidezza e apprezza il mettersi in gioco e il relazionarsi con gli altri.

 

Il metodo Tomatis®

Sono Tomatis Practitioner. La mia consulenza consiste in una valutazione iniziale e nell’individuazione del percorso terapeutico più adatto al singolo caso, bambino o adulto. La terapia prevede due cicli di circa due settimane, intervallate da periodi di pausa.

Disponendo di un apparecchio portatile, la terapia può essere svolta a casa del paziente, seguendo le mie indicazioni e verificando l’andamento con incontri periodici.

Ti consiglio di guardare il video che segue, per capire come funziona il metodo che uso.

Nel mio studio il metodo Tomatis® viene proficuamente applicato in vari ambiti:

  • assenza/ritardi del linguaggio
  • disturbi dello spettro autistico
  • iperattività
  • difficoltà di apprendimento/dislessia
  • disturbi della comunicazione e cattivo utilizzo della voce
  • difficoltà psicomotorie e disturbo pervasivo dello sviluppo
  • apprendimento delle lingue straniere

Il mio percorso formativo e professionale in dettaglio (CV)

Informazioni generali

Agnese Gasparro 
Corso Garibaldi, 47-84100 Salerno
Cell: 338-3594605
E-mail: agnesegasparro@alice.it

Iscrizione a Società Scientifiche: FLI- Federazione Logopedisti italiani 

Iscrizione all’albo della professione sanitaria di Logopedista, presso l’Ordine TSRM PSTRP di Salerno

 

Educazione scientifica e titoli

DICEMBRE 2018: Laurea Magistrale in Psicologia – conseguita presso l’UniMarconi di Roma

NOVEMBRE 2016: Seminario “La terapia degli attacchi di panico” (centro di terapia strategica, Arezzo) Professore Giorgio Nardone

GENNAIO 2016: Corso tecniche rapide di induzione ipnotica (Torino)- professore Giuseppe Regaldo

SETTEMBRE 2014: Corso metodo “Proel” (Napoli)- professore Alfonso Borragàn

30 SETTEMBRE 2011: Corso di formazione Tomatis – professionista metodo Tomatis, regolarmente iscritta nella piattaforma dei professioni per l’applicazione del suddetto metodo

GENNAIO 2008: Corso di posturologia Centro TE RI Cava dei Tirreni (SA)

28 MARZO 2007: Incarico come docente esperto esterno per la realizzazione del progetto P O N (Programma Operativo Nazionale Scuola): “musica e relazione di aiuto”

18-19 25-26 FEBBRAIO 2006: Corso: “AAC: Augmentative Alternative Comunication. Le prospettive di recupero consentite dalla AAC nell’ambito delle disabilità verbali e cognitive” Centro AIAS. Angri (SA)

23-24 APRILE e 7-8 MAGGIO 2005: Corso: “percorsi integrati nel trattamento della balbuzie” Centro AIAS. Angri (SA)

4-5 DICEMBRE 2004: Corso: “il progetto riabilitativo: percorsi e programmi nelle neurodisabilità dell’età evolutiva” Centro TE.RI. Cava dei Tirreni

20-21-27 NOVEMBRE 2004: Corso: “la sindrome del burn-out nella sanità che cambia”. Centro Check-up. Salerno

30 NOVEMBRE 2003: Corso: “l’intervento psicomotorio nel disturbo artistico”. Centro TE.RI. Cava dei Tirreni

24-25 MAGGIO 2003: Corso di BLSD: “Emergenze in un Centro di riabilitazione”. Centro TE.RI. Cava dei Tirreni

20 – 22 DICEMBRE 2002: Corso “Teoria, metodologia e tecniche di intervento nella riabilitazione dell’handicap cognitivo”. Pegaso. Associazione Nazionale di Volontariato. Caserta

9 NOVEMBRE 2002: Corso: “patologia dell’ ATM: implicazioni e correlazioni”. Minerva Odontoiatrica. Padula

1 DICEMBRE 2001: Relatrice su “ la deglutizione atipica”. Minerva Odontoiatrica. Padula

23 NOVEMBRE 2001: Relatrice su: “la voce e dintorni”. Camera di Commercio. Salerno

14-16 GIUGNO 2001: 35° Congresso Nazionale SIFEL. Vietri SM (SA)

MAGGIO 2001: Responsabile del progetto di educazione vocale per i docenti della Scuola Elementare Statale di Montemurro (PZ)

11 DICEMBRE 1999: Convegno-incontro di Aggiornamento “Identificazione precoce e prevenzione dei disturbi della comunicazione e dell’apprendimento in età scolare”. Nocera Inferiore.

24 – 25 NOVEMBRE 1999: Convegno ”Disturbi della voce artistica: dalla diagnosi al trattamento”. Ravenna.

“L’educazione della bocca del bambino” “Induzione e acquisizione della competenza linguistica”. Associazione Centro ESTER Ente Morale Napoli.

15 – 16 – 22 – 23 OTTOBRE 1999: Corso Avanzato di Aggiornamento di Foniatria e Logopedia sulla vocalità. Avellino.

5 – 7 MARZO 1998: Corso di Aggiornamento in Foniatria e Logopedia “ Il bambino che non parla”

13 DICEMBRE 1997: Incontro multidisciplinare di Aggiornamento in Riabilitazione” I RITARDI DI LINGUAGGIO E DELLA COMUNICAZIONE. ATTUALITA’ DIAGNOSTICHE E TERAPEUTICHE”. Salerno.

4 – 18 OTTOBRE 1997: Corso Avanzato di Aggiornamento in Foniatria e Logopedia “Trattamento dei disturbi della voce parlata, cantata e recitata”. Napoli.

16 – 19 APRILE 1997: 31° Congresso S.I.F.E.L. Roma.

8 MARZO 1997: Incontro di Aggiornamento Patologia in  età scolare:attualità Diagno- stiche e Terapeutiche “Disturbi dell’apprendimento: strategie di intervento per dislessie, disgrafie e discalculie”. Solofra.

24 – 26 OTTOBRE 1996: Corso Avanzato di Aggiornamento in Foniatria e Logopedia “Verso la Voce”. Associazione Centro Ester Ente Morale Napoli.

18 FEBBRAIO 1995: Relatore al convegno – studi “Disturbi dell’’apprendimento in  età’ evolutiva”. Centro TE.RI. Biblioteca Comunale. Cava dei Tirreni.

OTTOBRE 1993-MARZO 1994: Incontri Campani di Foniatria e Logopedia: prevenzione e trattamento dei disturbi della voce cantata, parlata e recitata

20 LUGLIO 1993: Diplomadi Specializzazione Polivalente  per l’ordine di Scuola Elementare  (artt.8 e 10 DPR 31/10/75 n.970) C.N.E.S. Salerno. Valutazione 27/30.

20 LUGLIO 1993: Diploma di Specializzaizone ANSI “Sperimentazione e preparazione all’insegna- mento nella Scuola Materna secondo l’indirizzo didattico differenziato del metodo Froebel”. Valutazione 100/100.

9 MAGGIO 1992: Attestato di Partecipazione su: “Le abilità sociali del bambino sordo” tenuta dal prof.Meazzini organizzato dal centro scolastico “FilippoSmaldone”Salerno.

30 LUGLIO 1992: Diploma di Specializzazione ANSI . “ Sperimentazione e preparazione all’insegna- mento nella Scuola Materna secondo l’indirizzo didattico differenziato del metodo Decroly”. Valutazione 100/100.

1993 – 1994: Corso di formazione e perfezionamento “Prevenzione e Trattamento dei Disturbi della voce parlata, cantata e recitata” (ottobre 1993- Marzo 1994)

1989 a 2008: Logopedista presso l’Istituto TE. RI. di Cava dei Tirreni.

1989 – 1990: Partecipazione al Corso Teorico Pratico di Formazione in Psicomotricità’ di ore 200 organizzato dall’A.I.A.S. di Salerno.

1990: Frequenza in qualità di volontaria presso la Cattedra di Foniatria della Università degli Studi “Federico II”. Napoli

1988 – 1989: Consulenza professionale come logopedista presso l’Istituto ISES di Eboli.

Dicembre 1986: Diploma di Terapista della Riabilitazione conseguito presso l’Istituto AIAS di Salerno con voti 68/70.

1983 – 1986: Frequenza presso l’Istituto AIAS di Salerno.

1982: Abilitazione Magistrale